L'esilio nell'esilio
1995
La nuova diagonale n. 7
436 pagine
EAN 9788838911156
21,69 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Ursula Burkowski
Corrado Alvaro

Hans Sahl

L'esilio nell'esilio

La biografia di una generazione di intellettuali, esiliati dalla Germania nazista e alla ricerca di libertà.
Traduzione di Ingrid Harbeck
Lingua originale: tedesco
Titolo originale: Memoiren eines Moralisten; Das Exil im Exil
«Se non tu, chi altro? Già, se non tu, chi altro è rimasto in vita che possa riferire come Brecht sputava e Thomas Mann si schiariva la voce? Se non tu, chi altro potrebbe vantarsi d'esser stato presente prima che Ninive sprofondasse e Berlino ancora non fosse un mito, bensì una città? Se non tu, chi altro sarebbe più adatto a narrare ai giovani come erano i loro padri? No, non voglio scrivere memorie, non sono un generale a riposo. Ora, che molte delle persone incontrate non sono più in vita, i loro nomi dimenticati, o divenuti note a piè di pagina in un dizionario dei morti e dispersi del quale è ormai quasi impossibile venire a capo, mi spinge il desiderio opposto: liberarli dal loro passato, restituire loro l'identità. Oggi, ognuno di loro ha, così mi pare, diritto all'appello, a essere riconosciuto nella propria unicità e irrecuperabilità. Citerò dunque dei nomi, quanti più possibile. Essi mi accompagneranno attraverso questo libro. Quelli grandi e quelli piccoli. Gli elefanti da guerra della letteratura e dell'arte quanto la fanteria degli scriventi, che insieme a loro intraprese la marcia verso l'esilio. Molti perirono lungo il cammino. Altri sopravvissero. Io sono tra questi». Questa biografia di una generazione di intellettuali - vissuta in epoche, luoghi e vicissitudini tali da avvicinare alla realtà la presunzione propria degli intellettuali di rappresentare lo spirito del tempo - pubblicata in Germania agli inizi degli anni Novanta ha avuto al suo apparire successi e riconoscimenti. È il quadro vivido e vero, sentimentale e fresco, di quello che è stato forse il più grande esodo di cultura di tutti i tempi: l'esilio degli uomini di scienze d'arte e di spettacolo dalla Germania nazista, verso l'Europa restata libera, prima, verso l'America, dopo, e di nuovo di ritorno in Europa. E dentro quel grande esilio, di un esilio più piccolo, personale, dell'autore, Hans Sahl, scrittore, poeta, drammaturgo, ebreo tedesco, nato col secolo e restato, attraverso tutte le tempeste, caratteristicamente indipendente e solo. Un'autonomia di cui, leggendo il libro, si scovano le matrici spirituali: perché Sahl è un osservatore puro, di un gusto quasi settecentesco nell'aderire alle pieghe, rapide a scomparire, della quotidianità, ma caricato del senso del tragico dell'età in cui visse.
Hans Sahl (1902-1993), frequentò pressoché tutti i luoghi e le persone della cultura centroeuropea tra le due guerre. Emigrato nel 1933, prima a Praga e Zurigo, poi a Parigi, visse e lavorò in America, come scrittore e traduttore, dal 1941. Fu di nuovo in Germania alla fine della vita.
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.