I ragazzi grandi
1989
La memoria n. 202
140 pagine
EAN 9788838905674
6,20 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Gesualdo Bufalino
Carlo Lucarelli
Eça De Queirós, Ramalho Ortigão

Carlo Collodi

I ragazzi grandi

Federigo, politico dell'opposizione, opportunista; Clarenza, moglie di Federigo, ipocrita e scontenta; Norina, sorella minore di Clarenza, giovane vedova svanita e ambiziosa; Mario, conte disoccupato, nipote del ministro, separato da poco dalla moglie; Emilia, moglie di Mario, sospetta di adulterio; Valerio, uomo d'affari e socio segreto di Federigo, infatuato di Norina, uomo mediocre; Leonetto, direttore del giornale, donnaiolo e pennivendolo; Ortensia Sorbelli, marchesa protettrice di Leonetto, donna-padrona; marchese Sorbelli, marito di Ortensia, utile idiota; Sua Eccellenza, ministro in visita; segretari, fantesche, comparse. Le loro trame, d'amore, di potere, di denaro, all'ombra della neonata Nuova Italia: «a che pro?».
A cura di Daniela Marcheschi
Nota di Carlo A. Madrignani
Non è ozioso elencare i «ragazzi grandi», rappresentando volutamente ognuno di essi una fisionomia. Tutti tra i venticinque anni e i quaranta: Federigo, politico dell'opposizione, opportunista; Clarenza, moglie di Federigo, ipocrita e scontenta; Norina, sorella minore di Clarenza, giovane vedova svanita e ambiziosa; Mario, conte disoccupato, nipote del ministro, separato da poco dalla moglie; Emilia, moglie di Mario, sospetta di adulterio; Valerio, uomo d'affari e socio segreto di Federigo, infatuato di Norina, uomo mediocre; Leonetto, direttore del giornale, donnaiolo e pennivendolo; Ortensia Sorbelli, marchesa protettrice di Leonetto, donna-padrona; marchese Sorbelli, marito di Ortensia, utile idiota; Sua Eccellenza, ministro in visita; segretari, fantesche, comparse. Le loro trame, d'amore, di potere, di denaro, all'ombra della neonata Nuova Italia, Collodi nel 1873 intricò e districò per ventitré puntate sul giornale «Fanfulla», non immune dalla moda del romanzo naturalistico francese. Ma dai caratteri dell'elenco si capisce anche che niente di arcigno, nessuna denuncia o deprecazione grave può venire dall'autore di Pinocchio. Piuttosto un divertimento - e maliziosamente attuale - sul tema dell'ambizione esagerata e defatigante che certe volte sembra conquistare il mondo, sull'eccitazione spettacolare e inconcludente che a Collodi strappa una domanda di disincanto: a che pro?
Carlo Collodi (pseudonimo di Carlo Lorenzini, Firenze, 1826-1890) prima del capolavoro Le avventure di Pinocchio deI 1880, e prima di divenire il massimo scrittore italiano di letteratura per l’infanzia, svolse una prolifica e oscura attività di giornalista scrittore, plasmando la prosa italiana cosiddetta popolare. A questo impegno poco conosciuto, e riconosciuto, appartiene I ragazzi grandi. Bozzetti e studi dal vero, pubblicato in ventitré appendici del giornale «Fanfulla» nel marzo-aprile 1873.
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.