Tre donne di razza
1986
La memoria n. 141
100 pagine
EAN 9788838903793
5,16 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Joseph S. Le Fanu
Plutarco

Etiemble

Tre donne di razza

Figure di donne «di un'altra razza», ma anche di razza, di valore (e di valore anche perché altra radice - altra «razza» - lo nutre).
A cura di Anna Maria Rubino
Lingua originale: francese
Titolo originale: Trois femmes de race
«Poiché non mi sono mai rifatto al 'realismo socialista' - scrive Etiemble di questi racconti - né, peraltro, al suo fratello gemello il 'realismo borghese', non ho resistito al piacere dell'anacronismo in Dolores e Su due fiori di canna indica. Quando visitai il convento sconsacrato che mi dette l'idea di Dolores sapevo che le meticce d'Indio avevano, allora, il diritto di entrare nei conventi della Repubblica messicana; ma, poiché questo privilegio era loro negato dal Cinquecento all'Ottocento, mi è parso del tutto legittimo prorogare di qualche decennio uno statuto ormai non più in vigore. Tanto più legittimo in quanto alcuni fra i Messicani più liberali con i quali avevo fatto amicizia trattavano spesso con disprezzo i meticci, senza neppure accorgersi che i loro figli e i loro nipoti spalancavano sul mondo i loro begli occhioni da Indi, geni dominanti. E se, in Due fiori di canna indica faccio allusione a Terra Amata, luogo che risale a mezzo milione d'anni circa, ma che non era stato ancora portato alla luce quando scrissi questo racconto, è per introdurre più facilmente alcuni degli elementi che palesano il meticciato complesso di cui tutti i miei compatrioti, che gli piaccia o no, sono oggi il frutto». Composti tra il '38 e il '45, negli anni del nazismo e in soggiorni lontani, sono stati pubblicati da Gallimard recentissimamente, nel 1981: e l'averli riproposti trae forza dal persistere, nei nostri giorni, di «ce péché vraiment capital qu'est le racisme sous tous ses variantes». Il titolo dell'edizione francese, Trois femmes de race, non perde in traduzione italiana il gioco dell'ambivalenza: figure di donne «di un'altra razza», ma anche di razza, di valore (e di valore anche perché altra radice - altra «razza» - lo nutre).
Etiemble è nato a Mayenne (Francia) nel 1909. La sua vastissima e poliedrica produzione è testimonianza, fra l'altro, di un'eccezionale cultura, di un coraggioso anticonformismo, di una profonda coerenza. Fra le sue opere più note: Il mito di Rimbaud (1952), Igiene delle lettere (1958), Conoscete la Cina (1964), Parlez-vous le franglais? (1964). È morto nel gennaio del 2002.
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.