Da vicino e da lontano. Uomini e cose di Sicilia
2002
Nuovo prisma n. 35
248 pagine
EAN 9788838918360
15,00 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Sebastiano Aglianò
Claude Lévi-strauss

Gabriella D'agostino

Da vicino e da lontano. Uomini e cose di Sicilia

L'identità siciliana è caratterizzata dall'accumulo storico di molteplici esperienze culturali. «Questo libro propone una immagine contrastiva della realtà isolana che si ricompone come "unitaria" attraverso i diversi punti di vista adottati».
Mutamento e permanenza, nel loro rapporto aperto, non risolto, sono gli ovvi punti di riferimento per comprendere qualunque realtà culturale in divenire nella sua identità, dello sforzo cioè di isolare, in quella dialettica, i caratteri invarianti. Nel caso della Sicilia questa prospettiva di metodo è stata complicata, talvolta oscurata dal mito della «sicilianità» o della «sicilitudine» che ha funzionato come rappresentazione distorta ogni volta che si trattava di delineare grandi sintesi di storia della cultura, spesso a giustificazione delle «cose di Sicilia» di fronte a se stessi o agli altri. Negli ultimi cinquant'anni, la vigilanza critica verso questo sguardo mitico e distorcente si è fatta sensibile nel campo della storiografia, impegnata a riscrivere una storia della Sicilia libera dal luogo comune di una «storia di importazione», aggettivata secondo la successione dei «conquistatori» o dei potentati succedutisi, priva di autonomia, una storia da «Sicilia sequestrata». Dal canto suo, lo «sguardo antropologico» ha dato pure un contributo sostanziale ai fini della correzione di una lettura distorta della realtà della Sicilia, ricollocandone i processi culturali all'incrocio di una più ampia circolazione di idee e di saperi. Si tratta di un lavoro iniziato da Giuseppe Cocchiara e proseguito da vari studiosi, anche non siciliani, da considerare ancora in fieri. Questo libro propone una immagine contrastiva della realtà isolana che si ricompone come «unitaria» attraverso i diversi punti di vista adottati, esterni e interni, presenti e passati, su osservatori e osservati. Esso ambisce a suggerire alcuni percorsi affinché si continui ancora a riscrivere, della cultura siciliana, il presente del passato e il presente del futuro.
Gabriella D'Agostino (1961) insegna Antropologia culturale nella Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Palermo. Per questa casa editrice ha curato una nuova edizione di L'eterno selvaggio di G. Cocchiara (2000), l'edizione italiana di Sesso e genere. L'identità maschile e femminile di S. B. Ortner e H. Whitehead (2000) e del volume Il discorso antropologico. Descrizione, narrazione, sapere di J.-M. Adam, M.-J. Borel, C. Calame, M. Kilani (2002).
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.