Consigli d'autore

Giorgio Fontana consiglia Insegnare al principe di Danimarca di Carla Melazzini

In tempi dove l'incapacità di accettare lezioni è diventata una sorta di triste universale, il libro di Carla Melazzini è come un fuoco acceso nella notte.
Non solo perché racconta, con lucidità e passione, le difficoltà e le vittorie del Progetto Chance di cui fu ideatrice: una scuola della periferia di Napoli riservata a ragazzi di famiglie problematiche. Non solo perché si interroga sulle necessità di dare nuovi impulsi all'universo scolastico. Ma anche perché suggerisce che la tragedia non tocca soltanto gli Amleti: insegnare a chi non ha ricevuto altro esempio se non quello della violenza e della sfiducia è un dramma ben più urgente - dove occorre apprendere dai ragazzi tanto quanto insegnare loro. Senza mai perdere fiducia nella più grande delle lezioni: chiunque di noi può cambiare ciò che il passato, o la vita, o il mondo, hanno voluto che fosse.

Insegnare al principe di Danimarca

Carla Melazzini

Insegnare al principe di Danimarca

Vai alla scheda
Commenta

Commenti dei lettori

22/07/2012 - 11:04

credere in ciò che si fa

di massimetti maria giovanna
Ho letto "Insegnare al principe di Danimarca". Me l'ha consigliato una collega (insegnante); ho trovato tutto l'entusiasmo con cui ci si avvicina all'insegnamento. La convinzione che Comunicare , Capire , Farsi carico di qualcuno sia il mestiere dell'insegnante. Allora, quando le condizioni sono difficili, si alza il livello della sfida, si impiegano tutte le risorse ed ogni cambiamento è una soddisfazione che ti riempie la vita. L'autrice riesce a trasmettere tutta la sensibilità con cui ha affrontato il compito: insegnare per la vita. Una lettura significativa.