Filtra per lettera
Malanno precedente
Malanno successivo
Nostalgia del tempo della giovinezza (per chi ha dai cinquanta in su)
emma dovano
23 Maggio 2014
rimedio:
Fermo Tralevigne, Il Bacialè
Si ricordano le attese, le speranze, le sopportazioni, le delusioni. Quelle d'amore, perlopiù. E le ragazze delle campagne del Piemonte -col destino unico di madri, mogli, nuore- sognavano un marito che lavorasse nel commercio o come autista o impiegato e non solo nelle campagne a tribolare. Nel paese di San Cosimo altrettante ragazze sognavano il nord. Si potevano allora combinare dei bei matrimoni. Detto fatto. I racconti sono quelli di un paese dal nome inventato, Valnisòla, ma che esiste davvero perché le persone -con altri nomi- mi sembra di averle già conosciute nel loro carattere duro e faticoso come la terra, a volte semplice e rassegnato: tutti li ho conosciuti, anche Pasquale che non sapeva cosa dire a Caterina, come vivere con lei -e neppure senza di lei. Una tinta di giallo sulle colline verdi e ordinate delle Langhe.
Accedi per commentare