Filtra per lettera
Malanno precedente
Malanno successivo
Notte tormentosa, Vedi anche Identità, crisi di
Gregorio Valsania
7 Giugno 2015
rimedio:
Dezsò Kosztolànyi, Nerone
Quando la notte si fa insopportabile perché gravata dalla vita diurna, quando non riuscite a dormire perché qualche strano spirito immateriale vi grava sul petto, quando le palpebre non si vogliono chiudere e il soffitto diventa oggetto dei vostri sguardi fissi, serve un libro che vi tenga occupati e vi dia l'opportunità di commiserare qualcuno con il vostro stesso problema. Nerone, imperatore romano e poeta mancato, non riesce a dormire la notte perché mille preoccupazioni e crisi esistenziali si affollano nel suo cervello. Leggete questo libro in una volta sola e poi rileggetelo con più calma nelle ore diurne e capirete che il sonno può lavare via tutte le ansie della società.
Accedi per commentare