L'amica di mia madre

L'amica di mia madre

Nell'infanzia dell'autore trascorsa nell'Isola di Rodi si colloca la storia di A.L.K., figlia di una scienziata esiliata dalla Russia zarista in seguito alla delazione del marito.

A.L.K. (1880-1943), conosciuta dall'autore durante l'infanzia trascorsa nell'Isola di Rodi, era figlia di una scienziata esiliata dalla Russia zarista in seguito alla delazione del marito. Sposato un «conte di non so qual contea» - dannunziano entusiasta, sprezzante del ridicolo non meno che del pericolo - e stabilitasi nell' «isola del rifugio per erranti e perseguitati», A.L.K. non troverà la pace di un'esistenza romìta né riuscirà a svegliarsi dall'incubo della Storia. Anche a Rodi albergano ostilità, persecuzione, tradimento: infine vi giunge la guerra. Sventure che, per la protagonista di questa rievocazione, sono comunque parte di un'eredità della quale non si è mai davvero illusa di liberarsi: «Se si potesse scandagliare il corso di ogni famiglia si troverebbe sempre un suo componente tagliuzzato in qualche modo... E infine, non siamo noi ogni giorno fatti in pezzi e persino divorati dalla curiosità troppo zelante, dalla chiacchiera, dalla malvagità di persone alle quali oltretutto non dobbiamo nulla?». Essere fatti in pezzi è dunque una delle condizioni, forse la più frequente, per partecipare alla storia del mondo.

Autore

Giovanni Papapietro è stato caporedattore della casa editrice Laterza ed ha scritto numerosi saggi di argomento politico-culturale. Deputato al Parlamento Europeo dal 1979 al 1989, vi ha ricoperto la carica di vicepresidente della Commissione Cultura e Informazione. Vive a Bari.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy