Sellerio a Una marina di libri

Torna indietro
Sellerio a Una marina di libri

Sellerio a Una marina di libri

Anche quest'anno vi aspettiamo a Palermo per Una marina di libri nella splendida cornice dell'Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo, via Lincoln 2.
Potrete scoprire le nostre novità editoriali e partecipare agli incontri con i nostri autori:

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE
h. 18,00 – Serra Carolina
Gian Mauro Costa presenta il suo romanzo Mercato Nero
Interviene Paola Di Simone
a cura della Questura di Palermo

VENERDÌ 25 SETTEMBRE
h. 20,00 – Oltre le ninfee
Pietro Leveratto presenta il suo romanzo Il silenzio alla fine
Interviene Marco Malvaldi

SABATO 26 SETTEMBRE
h. 18,00 - Oltre le ninfee
Marco Malvaldi e Simona Tanzini presentano i loro romanzi Il borghese Pellegrino e Conosci l'estate?
 

DOMENICA 27 SETTEMBRE
h 12.00 - All'ombra del ficus
Maria Attanasio presenta il suo libro Lo splendore del niente e altre storie
Interviene Matteo Di Gesù
ANNULLATO


h. 20,00 – Serra Carolina - Scrittori che ci mancano
Omaggio a Michele Perriera
intervengono Piero Violante e Guido Valdini
con un contributo video, “E di me resteranno fiori azzurri” di Ruben Monterosso e Federico Savonitto
a cura di Sellerio e Una marina di libri

L'ingresso alla manifestazione avverrà solo su prenotazione e a fasce orarie scaglionate di due ore in due ore. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: https://unamarinadilibri.it/edizione-2020-15-settembre/

Pietro Leveratto

Pietro Leveratto, musicista, insegna al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Per Sellerio ha pubblicato Con la musica. Note e storie per la vita quotidiana (2014) e Il silenzio alla fine (2020).

Marco Malvaldi

Marco Malvaldi (Pisa, 1974), di professione chimico, ha pubblicato con questa casa editrice la serie dei vecchietti del BarLume (La briscola in cinque, 2007; Il gioco delle tre carte, 2008; Il re dei giochi, 2010; La carta più alta, 2012; Il telefono senza fili, 2014; La battaglia navale, 2016, Sei casi al BarLume 2016, A bocce ferme, 2018), salutati da un grande successo di lettori. Ha pubblicato anche Odore di chiuso (2011, Premio Castiglioncello e Isola d’Elba-Raffaello Brignetti), e Il borghese Pellegrino (2020), gialli a sfondo storico, con il personaggio di Pellegrino Artusi, e Milioni di milioni (2012), Argento vivo (2013), Buchi nella sabbia (2015), Negli occhi di chi guarda (2017) e, con Glay Ghammouri Vento in scatola (2019).

Simona Tanzini

Simona Tanzini, giornalista, è nata a Roma e si è trasferita a Palermo. Questo è il suo primo romanzo.

Michele Perriera

Michele Perriera (Palermo, 1937-Cefalù, 2010) scrittore, drammaturgo, regista, critico, giornalista, negli anni Sessanta è stato tra gli animatori del Gruppo 63, con il romanzo sperimentale Principessa Montalbo; partecipe anche del rinnovamento del teatro, ha fondato la scuola di teatro Teatès. Con Sellerio ha pubblicato la memoria-intervista Marcello Cimino. Vita e morte di un comunista soave (1991), Anticamera (1994), La spola infinita (Premio Mondello 1995), Con quelle idee da canguro. Trentasei anni di note ai margini (1997), Atti del bradipo (1998), Ritorno (2003), Uno scrittore in redazione. Articoli, cronache, critiche, commenti di vita culturale. «L’Ora» 1961-1992 (2020), i romanzi A presto (1990), Delirium cordis (1995), Finirà questa malìa? (2004), La casa (2007), I nostri tempi (2009), l’affresco autobiografico di una città e una vita Romanzo d’amore (2002). Nel 2006 gli è stato conferito il Premio della Critica Teatrale.