Le abitudini e l'assenza

Le abitudini e l'assenza

Tradotto in: Francia Editions Jacqueline Chambon

Una memoria, un colloquio con la madre e col passato, intessuto di suggestioni, tra dolore e felicità, sogno e follia.

Dalla piccola radio la madre ascoltava le interminabili nenie che venivano dalle stazioni arabe. «Non è per il canto, diceva. È per il deserto». In questo colloquio con la madre - con sua madre, con la madre mediterranea - che Sebastiano Addamo lungamente, in poche pagine, intrattiene, la frase assume un che di emblematico, una forza suggestiva, una segreta e prensile diramazione. Non il canto, ma il deserto. Un segno, un destino. Ma in cui il deserto si fa canto e al dolore arride una luce di sogno, di incoerente felicità, di soave follia.

1982

La memoria n. 48

96 pagine

EAN 9788838902109

Non disponibile

Autore

Sebastiano Addamo (Catania, 1925-2000) ha pubblicato: Violetta (Milano, 1963), Il giudizio della sera (Milano, 1974), Un uomo fidato (Milano, 1978), Palinsesti borghesi (Milano, 1987), le raccolte di poesia La metafora dietro a noi (Milano, 1980) e Il giro della vite (Milano, 1983) e due volumi di interventi critici: Vittorini e la narrativa siciliana contemporanea (Caltanissetta, 1962), I chierici traditi (Catania, 1978). Per questa casa editrice, Le abitudini e l'assenza (1982), Zolfare di Sicilia (1989), Oltre le figure (1989).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy