L'affare dell'alfiere Elaghin

L'affare dell'alfiere Elaghin

Lingua originale: russo
Traduzione di Rinaldo Küfferle
Titolo originale: Dièlo kornièta elàghina

Uno studio letterario di psicologia dell'amore si stende attraverso la ricostruzione di un celebre caso di omicidio passionale.

Ivan Bunin scrisse L'affare dell'alfiere Elaghin nel 1925, nelle Alpi Marittime dove viveva da esule. È la ricostruzione di un celebre caso passionale: l'assassinio, mai chiarito, mai compreso a pieno, dell'attrice polacca Visnovska per mano del suo innamorato, l'ufficiale della guardia Bartenev. Bunin ne fa uno studio letterario di psicologia dell'amore.

Autore

Ivan Bunin (Vorone, 1870 - Parigi, 1953) scrittore russo, vinse il premio Nobel per la letteratura nel 1933. Tra i suoi romanzi, Il villaggio, Valsecca, Il signore di San Francisco (considerato il suo capolavoro), La vita di Arsenev. La narrativa di Bunin si inserisce nella tradizione ottocentesca di tipo realistica.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy