Agonia di un decennio, New York '78

Agonia di un decennio, New York '78

Lingua originale: spagnolo
Traduzione di Angelo Morino
Titolo originale: Estertores de una década, Nueva York '78
Nota di Angelo Morino

Dodici racconti, dodici monologhi telefonici in cui vicende esili diventano pletoriche fantasticherie.

I messicani discendono dagli aztechi, i peruviani dagli inca: e gli argentini discendono dalle navi. È una malizia corrente in Sudamerica a ironizzare sulla mancanza di radici degli argentini. Si può forse ascrivere a questa - certo in parte, perché più sconvolgono le recenti violenze subite da quel popolo - l'insistere dell'argentino Puig sull'emarginazione, il suo dar voce a stralunate creature che gridano il loro smarrimento dalle spazzature della loro esistenza. I monologhi telefonici che formano il tessuto di questi racconti, mancano persino dell'elementare compattezza della confidenza o del resoconto; scivolano, come la fantasticheria dell'insonne, sugli esili fatti del giorno, e li gonfiano, con un'inventiva di derivazione televisiva, con una libidine stimolata dalla pubblicità.

Autore

Manuel Puig è nato a General Villegas, villaggio vicino a Buenos Aires, nel 1932. È morto nel 1990. Di Puig questa casa editrice ha pubblicato: Agonia di un decennio, New York '78 (1984), Mistero del mazzo di rose (1996), Una frase, un rigo appena (1996-2000), The Buenos Aires Affair (1997-2000), Scende la notte tropicale (2004).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy