Altri sé. Per una antropologia delle invarianze

Altri sé. Per una antropologia delle invarianze

L’Altro non è un altro da me ma solo un altro me stesso. Questo è il meditato convincimento che ispira la radicale critica che Alberto Mario Cirese muove in questo volume al relativismo culturale nelle sue forme più estreme: non tanto cioè alla scontata storicità dei costumi e delle idee quanto alla supposta relatività delle procedure del pensiero. A provare la tesi, con coerenza sostenuta da Cirese pur in anni diversi, basterebbero due inconfutabili fatti. Il programma informatico del calendario dei Maya, elaborato dallo stesso Cirese, dimostra la analogia tra le loro misure e quelle del calcolatore. Altra prova è data dalla terminologia di parentela del sistema Crow, che coincide perfettamente con il programma fornito dal computer. Sono solo due esempi ma l’intero discorso di Cirese, tanto relativo alle idee di noti antropologi quanto a singoli fatti culturali, conferma sostanzialmente in modo non questionabile che il cosiddetto pensiero «altro» non è in niente diverso dal nostro. A parte questa conquista di decisiva importanza nell’ambito delle scienze sociali, questa opera di Cirese è da considerare l’aspetto più maturo della riflessione di uno studioso la cui opera ha nobilitato gli studi antropologici non solo italiani.

Autore

Alberto Mario Cirese è professore emerito di Antropologia culturale presso l’Università La Sapienza di Roma. È autore di: Gli studi di tradizioni popolari nel Molise (1955), La poesia popolare (1958), Cultura egemonica e culture subalterne (1973), Tradizioni orali non cantate (1975), Intellettuali, folklore, istinto di classe (1976), Oggetti, segni, musei (1977), Intellettuali e mondo popolare nel Molise (1983), Segnicità fabrilità procreazione (1984), Dislivelli di cultura e altri discorsi inattuali (1997), Il dire e il fare nelle opere dell’uomo (1998), Tra cosmo e campanile (2003), All’isola dei Sardi (2006), Beni volatili, stili, musei (2007). Con questa casa editrice ha pubblicato Ragioni metriche (1988).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy