Balzac mio fratello

Balzac mio fratello

Lingua originale: francese
Traduzione di Roberta Ferrara
Titolo originale: Balzac, sa vie et ses oeuvres d'après sa correspondance
Introduzione di Daria Galateria

Un tenerissimo e delicato ritratto del grande romanziere, tracciato dall'amata sorella Laure.

Balzac amava circondarsi di mistero. «Nessuno conosce il segreto della mia esistenza, e non intendo raccontarlo a nessuno. Sono sempre rimasto curvo sotto un terribile fardello. Anche se interrogaste chi mi sta accanto, non riuscireste a far luce su questa infelicità». La persona più vicina a Balzac è stata la sorella Laure. Insieme a balia, legatissimi per tutta l'infanzia e la giovinezza: è a Laure che bisogna affidarsi per ricostruire l'enigma di Balzac. Con lei possiamo scoprire, nei racconti del fratello, i luoghi del testo in cui l'autore si tradisce, producendo significati non previsti. Il tenerissimo e delicato ritratto del fratello che Laure scrive nel 1858 ci aiuta a spiegare i sintomi di quel suo dolore mortale; Balzac mio fratello finisce per instaurare un implacabile protocollo indiziario.    Daria Galateria

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy