Casa Fenoglio

Casa Fenoglio

La storia di una famiglia piemontese, da poco uscita dal nebuloso mondo contadino, colta nello scorcio di tempo che va dagli anni Trenta del letargo fascista ai primi bagliori del miracolo economico.

«La morte non ha mai bussato alla nostra porta in piazza Rossetti. Vi era stata di casa la vita: non una vita movimentata o ricca di avvenimenti e colpi di scena, anzi monotona e sedentaria, scandita dai ritmi del negozio. Ma inconfondibilmente nostra». Questa cronaca familiare - la famiglia è quella dello scrittore Beppe Fenoglio, l'autore del Partigiano Johnny non è ritessuta attorno alla figura del grande scrittore italiano, e forse, strettamente parlando, neppure è ciò che si presenta essere, cioè la storia di una famiglia piemontese, da poco uscita dal nebuloso mondo contadino, colta nello scorcio di tempo italiano che va dagli anni Trenta del letargo fascista ai primi bagliori del miracolo economico. È, in idea, nel suo cuore psicologico, la storia di una dimora dignitosa (mai raggiunta da dolori grandi e da morte), con una bottega di macellaio annessa, una piazza intorno centro di commerci e di attività, e un orizzonte massimo a circoscrivere non oltre la cittadina langarola di Alba. La casa dei Fenoglio, il loro cosmo: di una bambina che cresce, due fratelli più grandi che vanno conoscendo il mondo, e soprattutto un padre macellaio e una madre che custodiscono e rappresentano un'antropologia sommessa ma vivacissima, appartata ma di intenso impegno morale. Un cosmo e un'umanità che ci raggiungono da quella che un grande storico ha chiamato la zona d'ombra: il tempo troppo lontano dall'oggi per essere rivissuto, ma ancora troppo vicino per essere bene incasellato nella storia. E a rappresentare i quali è necessario un libro come quello che ognuno vorrebbe scrivere: a ordinare i propri ricordi, a sistemare la propria vita, partendo dal luogo fisico di una dimora.

Autore

Marisa Fenoglio, nata ad Alba e trasferitasi appena sposata in Germania, dove vive tuttora, ha scritto un dramma radiofonico e vari racconti. In questa stessa collana ha pubblicato nel 1995 il libro di memorie Casa Fenoglio e il romanzo a sfondo autobiografico Vivere altrove (1997).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy