Cinque mesi di Prefettura in Sicilia

Cinque mesi di Prefettura in Sicilia

Prefazione di Andrea Camilleri
Postfazione di Paolo Pezzino

28 illustrazioni in bianco e nero

La particolare vicenda dell'autore che, nominato prefetto di Agrigento appena un anno dopo lo sbarco dei Mille, viene esautorato dall'incarico nel breve giro di cinque mesi. «Questo libro - scrive Camilleri - ha il suo rilevante valore storico non solo per capire le condizioni della Sicilia nel periodo immediatamente successivo all'Unità come patetica e involontariamente umoristica testimonianza della vana lotta di uno sventurato contro un destino avverso, contro una jella di rara implacabilità».

«Portai meco dalla Sicilia un affetto inestinguibile per gli agrigentini; e serberò loro di continuo gratitudine per la giustizia leale resa alle azioni ed alle intenzioni mie, quando i triviali articoli di pochi giornali sembravano riuscire a strappare ad un uomo politico sedente nei consigli della corona una destinazione, la quale, per il momento in che avvenne e per il silenzio che la circondò, rendeva credibili contro di me alla pubblica opinione le più nere calunnie, da chiunque possibili ad immaginarsi contro di qualsiasi funzionario abbia, in difficili tempi, imparzialmente usato straordinari poteri a sicuro trionfo dell'ordine della libertà» (dagli scritti di Enrico Falconcini).

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽