Come fu che cambiai marca di whisky

Come fu che cambiai marca di whisky

Per Lorenzo La Marca vigilia di Natale a casa  del commissario Vittorio Spotorno, che con l’aiuto di una bottiglia di whisky ha una storia da raccontargli, di quelle belle nere. Una storia che sa di lontananza e malinconia, una storia di Marsiglia, un’altra Palermo. Dall'antologia Un Natale in giallo, pubblicata nella collana «La memoria» nel 2011, il racconto Come fu che cambiai marca di whisky in versione ebook.

Lorenzo La Marca, biologo e perdigiorno instancabile, ipercritico e snob, capace se ispirato di risolvere qualche malaffare col morto ammazzato, è bloccato nel traffico palermitano della vigilia di Natale. «Dovevo essere il solo guidatore della città che si astenesse dal mantenere una pressione costante sul clacson», dice di sé, non senza ragione. Accanto a lui si infila un suv nero con una specie di rottweiler sul sedile posteriore e un altro alla guida. La musica che ne fuoriesce fa shtump-shtump-shtump, e nel cervello di La Marca i neuroni suonano Bach. Magari lo metterà non appena arriva a casa, ma ci vorrà un po’.
Quelli sono giorni importanti, e non perché siano le festività. Lorenzo e Michelle, la sua fidanzata, se si può finalmente dire, si sono scambiati le chiavi di casa, persino quelle della cassetta delle lettere. È come se si fossero scambiati le fedi, in fondo l’anello c’è, anche se di acciaio cromato. E poi lo aspetta un pomeriggio a casa dell’amico commissario Vittorio Spotorno, che con l’aiuto di una bottiglia di whisky ha una storia da raccontargli, di quelle belle nere. Una storia che sa di lontananza e malinconia, una storia di Marsiglia, un’altra Palermo.

2015

Corti n. 13

54 pagine

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

Autore

Santo Piazzese, biologo, è nato a Palermo, dove vive e lavora. Con questa casa editrice ha pubblicato I delitti di via Medina-Sidonia (1996), La doppia vita di M. Laurent (1998) e Il soffio della valanga (2002), tutti raccolti anche nel volume della collana «Galleria» Trilogia di Palermo (2009), e Blues di mezz'autunno (2013).

Premio Lama e Trama 2011 alla Carriera.

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy