Dimenticati

Dimenticati

Sullo sfondo del Festival del cinema un complotto falsario, che per cerchi concentrici sempre più stretti spinge sparse vicende a incontrarsi e a proporre la loro giustificazione.

«In qualunque città - ha scritto l'autore di Dimenticati - vi sono tracce del passato, a Venezia vi sono tracce del presente». È in queste tracce labili di presente che si insinuano e vivono i molti protagonisti di questo romanzo. Le cui esistenze sarebbero appunto labili indizi dentro la maestà della storia, delle atmosfere senza tempo e delle secolari architetture a Venezia - rappresentate nel libro, attraverso intrusioni, in forma di prologhi, alla ricerca di archivi del presente tra le storie di avi mercanti veneziani, che resterebbero eterogenee ed eccentriche se non le attraesse tutte un centro dell'intreccio. C'è un Festival del cinema che chiama attori e registi e l'ordinario bestiario cinematografico, ma soprattutto, intorno a questo, è un complotto falsario, che per cerchi concentrici sempre più stretti spinge sparse vicende a incontrarsi, a trovare il loro senso e proporre la loro giustificazione.

Autore

Lionello Massobrio è regista, produttore, sceneggiatore, attore. Ha girato film di impegno civile sull’Angola, Sarajevo, i Curdi. Ha collaborato a quotidiani e periodici, tra cui «Il Male».

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy