Era un giorno di 32 ore

Era un giorno di 32 ore

Giacomo, professore, unico di sette tra fratelli e sorelle a essere rimasto nel Sud, in un piccolo paese siciliano nel settecentesco palazzo di famiglia, sente parlare i libri della vecchia biblioteca di trentamila volumi. Dopo L’isola dei pantèi un’altra favola moderna di De Simone.

Una favola moderna sulla scomparsa dei libri, o meglio sul distaccarsi da essi dell'umanità relegandoli in una specie di dorata separatezza tecnica più efficiente.

Autore

Giorgio De Simone è nato a Milano - città dove ha sempre vissuto - da genitori siciliani. Scrittore, saggista, articolista e critico, tra le sue opere i romanzi: La gabbia di carta, 1877; L'escluso, 1979; L'incisione, 1981; L'armonista, 1984; Il caso Anima, 1988. Con questa casa editrice ha pubblicato anche L'isola del pantèi (1998).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy