Festa per Elsa

Festa per Elsa

A cura di Goffredo Fofi, Adriano Sofri

Che persona, che donna era Elsa Morante?: le testimonianze di alcuni dei suoi amici più stretti; poeti e scrittori, netturbini e insegnanti e attori, donne e uomini. Pagine memorabili capaci di cogliere la grandezza della migliore scrittrice italiana del Novecento.

La prima cosa che viene in mente è di avvertire: Elsa Morante (1912-1985) è stata lo scrittore – così preferiva dire lei – più importante del Novecento italiano. Però è meglio lasciar perdere i superlativi relativi. Elsa Morante è stata una grandissima scrittrice. Se non l’avete mai letta, beati voi: potete leggerla per la prima volta, e sarà bellissimo. Se l’avete letta – La Storia o L’isola di Arturo, Menzogna e sortilegio o Aracoeli, Il mondo salvato dai ragazzini o Caterì dalla trecciolina … – avrete una gran voglia di sapere che persona era, che donna era. Ecco: qui si pubblicano le testimonianze di alcuni dei suoi amici più stretti. Sono poeti e scrittori, netturbini e insegnanti e attori, donne e uomini. («Ti dirò un segreto: gli uomini sono donne, e le donne sono uomini»). E rileggerete un suo testo poetico che sembra scritto domani, perché ogni giorno di nuovo il mondo è popolato di Felici Pochi e Infelici Molti.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy