La giornata di Arminio

La giornata di Arminio

Un’avventura di barbari: una banda di ladri ragazzini si tira dietro un bambino «per bene» che sta diventando cieco, il quale per un giorno vede con i loro occhi una specie di città tardoimperiale, preda molle e meraviglia. Da Storie dalla città eterna, pubblicato nella collana «La memoria» nel 2015, il racconto La giornata di Arminio di Giosuè Calaciura in versione ebook.

La giornata di Arminio, raccontoscritto con una lingua onirica capace di fondere, nell’incanto di una favola, astrazione e vita vera, narra una realtà insieme dolce e durissima, ingenua e depravata.
«Arminio aveva dieci anni e viaggiava verso Roma con mamma e papà, verso l’ospedale degli occhi, la Clinica Teia in corso Francia, perché era un bambino malato di miopia degenerativa con progressivo distacco della retina». Oculista, occhiali, lenti a contatto e poi visite e controlli, Arminio riusciva a mettere a fuoco solo le immagini più vicine, tutto il resto era una nebbia piena di ombre e fantasmi. Ma pure con i contorni sfocati e sbiaditi nel suo viaggio verso la metropoli,  con il naso appiccicato al finestrino del treno, osservava rapito campagna, animali e vite che gli scorrevano davanti. E «rideva e salutava perché questa Roma gli sembrava una città fantastica, felice e viva». Persino quando, spinto tra la folla fuori dalla metro, perdendo la mano della madre, si ritrova solo a vivere in giro per la città un’avventura di barbari con una banda di ladri ragazzini. E Roma, arcaica e globalizzata, archeologica e modernissima, per un giorno, nella febbricitante fantasia del piccolo protagonista, si trasforma in uno spazio incantato di strade edifici ed oggetti, mistero e miraggio, crudeltà e meraviglia.

2017

Corti n. 32

28 pagine

Nelle librerie on-line da giovedì 6 aprile

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

Autore

Giosuè Calaciura è nato a Palermo nel 1960. Giornalista, collabora con Rai Radio3, scrive per quotidiani e riviste. I suoi racconti sono apparsi in diverse raccolte, tra queste Disertori (Einaudi, 2001), curata da Giovanna De Angelis, e Luna nuova. Nuovi scrittori dal Sud (Argo, 1997), a cura di Goffredo Fofi. Tradotto all’estero, ha pubblicato i romanzi: Malacarne (1998), Sgobbo, Premio Selezione Campiello (2002), La figlia perduta. La favola dello slum (2005), Urbi et Orbi (2006).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy