I giorni delle bisce nere

I giorni delle bisce nere

Le memorie di una ragazza della provincia toscana: la vita in campagna, la famiglia, il collegio. Un romanzo d'esordio dal sapore ottocentesco non privo di tratti di modernità.

Soprattutto all'inizio, quando vuole coincidere con quella di una bambina, la memoria che dà forma a questi Giorni delle bisce nere rifugge dall'ancorarsi a date precise, così come evita di segnalare nomi di luogo troppo definiti. Tuttavia, al di là dell'indeterminatezza che presiede all'avvio del racconto, nell'avanzare da una pagina all'altra un certo tempo e un certo spazio recuperano confini sempre più netti, scavando fra anni ancora memori di una grande guerra esplosa nel mondo e isolando un lembo di territorio alle falde dell'Appennino tosco-emiliano. E, insieme a questo lento recupero di calendari e di mappe, c'è una folla di personaggi che fa ritorno dal passato fino a proporsi in tratti ben stagliati. Fra tutti, ad aprire e a chiudere il racconto, c'è la figura di una nonna che, se - lei - non ha mai avuto paura delle bisce nere nascoste nei prati e nelle vigne, si è però smarrita nell'angoscia fino a installarvisi senza possibilità di scampo. Ma, insistendo nella rievocazione, mai succube dei compiacimenti gratuiti della nostalgia, la memoria dapprima bambina e poi adolescente è come se fosse attratta proprio da questo ritratto del dolore. Come se lì più che altrove fosse cifrata una difficile mèta da raggiungere, a partire dalla quale sarebbe possibile vivere in consapevolezza e, toccata tale consapevolezza, riuscire a raccontarsi.

Autore

Maria Cristina Faraoni, di origine toscana, si è laureata a Firenze con Piero Bigongiari e da anni vive a Torino, dove ha insegnato nella scuola media. Questo è il suo primo romanzo.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy