Killer. (La gita in Brianza)

Killer. (La gita in Brianza)

Carlo Monterossi e Oscar Falcone, i detective per caso di Alessandro Robecchi, inseguono un chihuahua rubato fino in Brianza. Un incarico banale all’apparenza, se solo il cane non fosse legato all’amministratore delegato della Banca Che Fa Tremare I Listini.  Il racconto Killer. (La gita in Brianza)  è tratto dall'antologia Viaggiare in giallo pubblicata nel 2017.

«Oscar Falcone guida piano attraverso Milano, perché è ancora quasi buio e i semafori lampeggianti alle sei del mattino possono essere trappole vietnamite. Oscar l’ha cacciato giù dal letto con una telefonata delle sue, frasi secche e monosillabi». Carlo Monterossi, autore televisivo di successo e detective per caso nella Milano Nera di Alessandro Robecchi, non ne può più di fare da chaperon al suo amico investigatore discreto, eppure alla sua chiamata non resiste e si fa trovare, persino in anticipo, davanti al portone.
Sembra semplice l’incarico: ritrovare un cane rubato, o forse rapito a scopo di riscatto, un chihuahua di nome Killer. Ma l’apparenza può ingannare, soprattutto se ad ingaggiarli è «Fabiano Marsini-Bisi, amministratore delegato della Banca Che Fa Tremare I Listini, sesto patrimonio immobiliare italiano, guerra in corso per il controllo, aumento di capitale in vista e, orrore, in bilico 8.400 dipendenti da licenziare entro Natale». I due segugi clandestini si mettono all’opera inseguendo il chihuahua fino in Brianza, dove, lontano dai luoghi noti, fuori da strade e case conosciute, devono affinare le loro capacità razionali e investigative per sbrogliare la matassa ed evitare così un grosso scandalo internazionale.
Alessandro Robecchi con il suo umorismo di costume conferma ancora una volta la sua capacità di tessere una trama gialla ben congegnata e farne pretesto per raccontare nel profondo la nostra società.

2018

Corti n. 42

49 pagine

Nelle librerie on-line da giovedì 12 luglio

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

Autore

Alessandro Robecchi è stato editorialista de Il manifesto e una delle firme di Cuore. È tra gli autori degli spettacoli di Maurizio Crozza. È stato critico musicale per L’Unità e per Il Mucchio Selvaggio. In radio è stato direttore dei programmi di Radio Popolare, firmando per cinque anni la striscia satirica Piovono pietre (Premio Viareggio per la satira politica 2001). Ha fondato e diretto il mensile gratuito Urban. Attualmente scrive su Il Fatto Quotidiano, Pagina99 e Micromega. Ha scritto due libri: Manu Chao, musica y libertad (Sperling & Kupfer, 2001) tradotto in cinque lingue, e Piovono pietre. Cronache marziane da un paese assurdo (Laterza, 2011).
Con questa casa editrice ha pubblicato Questa non è una canzone d’amore (2014), Dove sei stanotte (2015), Di rabbia e di vento (2016), Torto marcio (2017) e Follia maggiore (2018).

 

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽