Lettera sulla scoperta del Brasile

Lettera sulla scoperta del Brasile

Lingua originale: portoghese
Titolo originale: A carta de Pero Vaz de Caminha
A cura di Vera Lúcia De Mello Rodriguez

La nave dell'ammiraglio Cabral salpò da Belém in Portogallo il 9 marzo del 1500, avvistò la costa americana il 29 aprile, sbarcando per la prima volta europei in terra brasiliana il giovedì 30 aprile del 1500. Inizia quel mito del buon selvaggio abitante un intatto paradiso, che sconvolgerà la coscienza dell'Occidente rendendo maggiorenne l'Europa.

La nave dell'ammiraglio Cabral salpò da Belém in Portogallo il 9 marzo del 1500, avvistò la costa americana il 29 aprile, sbarcando per la prima volta europei in terra brasiliana il giovedì 30 aprile del 1500. Pero Vaz de Caminha, lo scrivano che stese relazione per re Don Manuel della scoperta dello sbarco e dei primi incontri, era sulla nave, da dove datò il suo documento 1º maggio 1500. La Letterasulla scoperta del Brasile è dunque un inizio assoluto. Caminha - che sembra ignorare di ricchezze più cospicue che non siano quelle che offre il clima salubre e la feracità apparente della terra - è colpito dalla buona disponibilità degli indigeni, dalla semplicità dei costumi, dall'assenza di gerarchie, dal loro carattere sincero e giocoso, dalla robusta salute dei corpi. «La loro innocenza è tale - ripete a ogni passo - che quella di Adamo non sarebbe maggiore»: inizia quel mito del buon selvaggio abitante un intatto paradiso, che sconvolgerà la coscienza dell'Occidente rendendo maggiorenne l'Europa.

1992

La memoria n. 249

88 pagine

EAN 9788838907883

Non disponibile

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy