Libera concorrenza

Libera concorrenza

Traduzione dal francese di Francesco Bruno

Il commissario Théodore Daquin, detective omosessuale e sorprendentemente romantico, colto, allergico al potere e alle gerarchie, con un passato drammatico, appassionato di rugby e di jazz, ha un fiuto particolare per gli intrighi finanziari. Difficilmente gli sfuggono le corrotte macchinazioni del capitalismo, come in questo caso. Da La crisi in giallo, pubblicato nella collana «La memoria» nel 2015, il racconto Libera concorrenza di Dominique Manotti in versione ebook.

L’intrigo finanziario è alla base dei romanzi polizieschi di Dominique Manotti, docente di Storia economica all’Università di Parigi. Tutte storie cariche di riferimenti alla situazione politica del nostro tempo, con trame dai meccanismi perfetti e intrecci di vero e verosimile resi possibili dalla accurata conoscenza di storia e cronaca.
Il commissario Théodore Daquin, un detective omosessuale e sorprendentemente romantico, colto, allergico al potere e alle gerarchie, con un passato drammatico, appassionato di rugby e di jazz, è andato in pensione. Ma anche senza distintivo non smette di ficcare il naso nelle corrotte macchinazioni del capitalismo, argomento delle sue lezioni alla facoltà di Scienze Politiche. È lui a spingere il suo compagno Marc, giornalista d’inchiesta nel campo dell’economia e della finanza, sulla pista della Bourgsmith, un’azienda francese la cui filiale americana è implicata in un caso di corruzione: «Non bisogna mai sottovalutare la giustizia americana. Loro non si muovono per niente». Che dietro al caso giudiziario si nascondano in realtà gli interessi economici del mondo imprenditoriale americano? Anche se ha una certa età Daquin non ha perso il suo fiuto.

 

 

2016

Corti n. 27

28 pagine

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

Autore

Dominique Manotti è stata una militante politica e sindacale, e insegna storia economica all’università. Dal 1995, con l’intento esplicito di continuare il suo impegno sociale per altre vie, ha scritto una decina di noir con al centro cospirazioni economico-finanziarie. In Francia, ha ottenuto i principali premi letterari per il giallo: il Prix Mystère de la critique (2002 e 2007) e il Grand Prix de la Littérature Policière (2011). Con questa casa editrice ha pubblicato Oro nero (2015), Il sentiero della speranza (2016) e Le mani su Parigi (2017).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy