Il libro dei tre caratteri

Il libro dei tre caratteri

Lingua originale: cinese
Titolo originale: Sanzijing; Qianziwen
A cura di Paola Zamperini
Seguito da Il testo delle Mille Parole di Zhou Xingsi

Il primo abbecedario su cui gli alunni cinesi delle elementari apprendevano quel difficile artificio che era il cinese scritto.

Descrizione di una lezione che si svolgeva in un'aula cinese fino a un secolo fa: «L'insegnante legge a voce alta il verso e il fanciullo ripete il suono, e viene corretto fino alla pronuncia esatta. Quindi impara ad associare il suono alla forma specifica del carattere. A ciascuno viene assegnato un verso o due, e dopo che la pronuncia dei caratteri è stabilita, lo "studio" consiste nell'urlare le parole nel tono di voce più acuto. Queste urla sono parte indispensabile dell'istruzione». Il primo abbecedario su cui gli alunni delle elementari apprendevano quel difficile artificio che era il cinese scritto, con le sue migliaia di caratteri, è questo Libro dei Tre Caratteri, tradotto in questa versione da un'edizione del 1786.

Autore

Wang Yinglin (1223-1296), ministro della corte Song, al crollo della dinastia cinese si rifiutò di servire sotto i Mongoli.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy