Magie a Leningrado

Magie a Leningrado

Lingua originale: russo
Traduzione di Emilio Frisia
Titolo originale: Šel po gorodu volšebnik

Pubblicato per la prima volta a Leningrado nel 1963 come un «racconto fiaba», dove accadono cose portentose, a dimostrare che non «sempre i prodigi portano fortuna».

Magie a Leningrado. Un racconto in cui accadono cose portentose fu pubblicato a Leningrado nel 1963, e presentato dall'autore come «un racconto fiaba» a dimostrare che «non sempre i prodigi portano fortuna». Un monello (che ha il suo doppio in un amico savio e con i piedi per terra, che lo salverà) ruba dei fiammiferi magici e provoca ogni sorta di sconvolgimento nella vita quotidiana della sua media famiglia, del suo quartiere, della sua placida città, piegandola e volgendola alquanto nel grottesco: fino a piombare in una antirealtà metafisica e angosciosa. Ne risulta - senza volerlo, forse: ad attestare la forza eversiva della fantasia - un racconto dotato di una strana ambiguità, più prossimo a «i mostri all'angolo della strada» che non alla fiaba edificante.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy