Milanesi non si nasce

Milanesi non si nasce

La Milano borghese e ottocentesca insegnò alla letteratura che la vita quotidiana può essere raccontata senza fine, tanto più anonime e piatte diventavano le esistenze, quanto più per magia si moltiplicavano in realtà gli eroi e le storie degne di essere raccontate.

Milanesi non si nasce è come il seguito di un libro che Piazza pubblicò a metà degli anni Ottanta, La valigia sotto il letto. O forse, è il tentativo di un impossibile aggiornamento su una materia che non conosce cambiamento: la miseria urbana. Uguale è il luogo, Quarto Oggiaro a Milano; stessi i personaggi - bambini a «tempo pieno», che fanno tutti e quattro i turni della scuola; pensionati prigionieri di scorrimenti veloci; emigrati che generazione dopo generazione restano tali anche se nati e rinati a Milano; matti liberati dalla legge 180 che raccontano agli autobus la loro versione dei fatti; e simili potrebbero sembrare anche le storie, se un certo sberleffo della vita non avesse la fantasia di rigovernare incessantemente i destini. La città borghese e ottocentesca insegnò alla letteratura che la vita quotidiana può essere raccontata senza fine: tanto più anonime e piatte diventavano le esistenze, quanto più per magia si moltiplicavano in realtà gli eroi, le storie degne di essere raccontate. Le periferie delle moderne metropoli hanno ancora moltiplicata quell'infinita possibilità di raccontare: ed è strano e sospetto che la letteratura tenda ad allontanarsene. Ed è strano e sospetto che racconti, come questi dl Milanesi non si nasce, siano così rari.

1996

La memoria n. 352

124 pagine

EAN 9788838912085

Non disponibile

Autore

Vito Piazza (Partanna, Trapani, 1944) ha operato dagli anni Sessanta nelle scuole elementari della nuova periferia milanese. Oggi è dirigente superiore del Ministero della Pubblica Istruzione e professore di Psicologia dell'inserimento all'Università degli Studi di Milano. Con questa casa editrice ha pubblicato La valigia sotto il letto (1988).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy