Il mio compagno di banco Ramón Mercader

Il mio compagno di banco Ramón Mercader

Lingua originale: russo
Traduzione di Maria Fabris

Quattro fiabe del totalitarismo, potentemente satiriche, nelle memorie di una giovinezza sovietica.

Resta scolpito, di queste cronachette «sovietiche», quanto il più comico assurdo possa convivere lugubremente con la vita quotidiana. Il traduttore di poeti asiatici inesistenti; il reparto segreto dei matti con delirio «antisovietico» (si credevano Lenin o Stalin); gli scrittori vietati perché autori di scritti antisovietici già prima della rivoluzione; il clown deportato per un vecchio numero diventato diffamazione del sistema sanitario; l’esperto in esplosivi che resiste a minare la chiesa di Dostojevskij: «Ma a lei cosa importa di Dostojevskij – gli obietta il capopartito – che non è nemmeno russo?»; la biblioteca dove chi chiede in prestito un libro straniero deve presentarne la traduzione. Queste e altre fiabe del totalitarismo, potentemente satiriche, nelle memorie di una giovinezza sovietica.

Autore

Victor Zaslavsky (1937-2009), ingegnere minerario in varie parti dell'URSS, dopo aver preso una seconda laurea ha insegnato per alcuni anni sociologia presso l'Università di Leningrado. Emigrato in occidente nel 1975, è stato docente di sociologia all'Università di St. John's in Canada. Autore di saggi di sociologia politica, tra cui Il consenso organizzato (Bologna, 1981) e The Neo-Stalinist State (New York, 1982), suoi racconti sono stati pubblicati in inglese, tedesco e russo. Questa casa editrice ha pubblicato Il dottor Petrov parapsicologo (1985) e Il mio compagno di banco Ramón Mercader (2011).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy