Il mostro del Casoretto

Il mostro del Casoretto

Un mostro che adesca bambine si aggira nel quartiere di Amedeo Consonni e degli altri inquilini della casa di ringhiera. Basta un attimo all'ex tappezziere con la mania per la cronaca nera per finire nei guai e restare coinvolto in una vicenda che mostrerà ancora una volta che non sempre le cose sono come sembrano, tanto più se a mettersi di mezzo sono le famiglie e la psicosi collettiva. Il racconto Il mostro del Casoretto è tratto dall'antologia La scuola in giallo pubblicata nel 2014.

Amedeo Consonni, ex tappezziere con la mania per la cronaca nera, Angela Mattioli, professoressa in pensione, Luis De Angelis, sempre impegnato nella manutenzione della sua BMW, la signorina Mattei-Ferri, la pettegola tutto il giorno alla finestra, Donatella Giorgi, una donna un po’ consunta e assai provata dalle vicende matrimoniali: sono gli inquilini della casa di ringhiera sempre coinvolti in storie misteriose dai risvolti sarcastici e paradossali.
Anche in questo caso la tranquillità apparente del condominio è scossa da un fatto molto grave: nella scuola del Casoretto si aggira un mostro che adesca le bambine con lecca lecca e caramelle. La notizia si diffonde velocemente nel quartiere: «tutti sapevano dell’accaduto: si erano formati capannelli, c’era sconcerto e rabbia, qualcuno faceva la voce grossa, l’importante era reagire immediatamente, organizzarsi, difendersi e difendere i bambini dalla minaccia».
L’allarme arriva naturalmente anche al Consonni, che per quanto tenti di disintossicarsi dalla sua passione per i fatti criminosi non riesce a non ficcarci il naso, spesso e volentieri mettendosi nei guai. E anche in questo caso la tentazione di dare un’occhiata davanti alla scuola, tanto per sgranchirsi le gambe, è troppo forte.
Basterà un attimo all’Amedeo per finire nei pasticci e restare coinvolto in una vicenda che mostrerà ancora una volta che non sempre le cose sono come sembrano, tanto più se a mettersi di mezzo sono le famiglie e la psicosi collettiva.

Autore

Francesco Recami (Firenze, 1956) con questa casa editrice ha pubblicato L’errore di Platini (2006, 2017), Il correttore di bozze (2007), Il superstizioso (2008, finalista al Premio Campiello 2009), Il ragazzo che leggeva Maigret (2009), Prenditi cura di me (2010, Premio Castiglioncello e Premio Capalbio), La casa di ringhiera (2011), Gli scheletri nell’armadio (2012), Il segreto di Angela (2013), Il caso Kakoiannis-Sforza (2014), Piccola enciclopedia delle ossessioni (2015), L'uomo con la valigia (2015), Morte di un ex tappezziere (2016), Commedia nera n. 1 (2017), Sei storie della casa di ringhiera (2017), La clinica Riposo & Pace. Commedia nera n. 2 Il diario segreto del cuore (2018).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽