Natale Pagano. Feste d'inverno nello Hindu Kush

Natale Pagano. Feste d'inverno nello Hindu Kush

I Kalasha del Pakistan e la grande festa dell’Anno Nuovo: un’indagine a contatto con l’unica popolazione del gruppo linguistico indoeuropeo che ha conservato fino ad oggi un’arcaica forma di politeismo.

«Se esiste un punto da cui possa partire la comprensione della religione antica», scriveva Kerényi «… consiste proprio nel sondare l’essenza della festa». È appunto quanto si propone questo libro studiando «la madre di tutte le feste»: la grande festa dell’Anno Nuovo. L’indagine, risultato di ricerche dirette di lungo periodo, prende le mosse dalla festa del solstizio d’inverno dei Kalasha del Pakistan, una piccola popolazione di montanari che presenta uno speciale interesse per la storia delle religioni e per l’indoeuropeistica. Si tratta infatti dell’unico popolo appartenente al gruppo linguistico indoeuropeo che ha conservato fino ad oggi un’arcaica forma di politeismo, sfuggita all’abbraccio mortale dei grandi sistemi religiosi – Induismo, Buddhismo, Cristianesimo, Islam. La sua conoscenza può offrire un importante contributo alla comprensione di credenze che sono alle radici della nostra civiltà: dal politeismo greco, celtico o germanico alla religiosità vedica. L’interpretazione della festa del solstizio d’inverno dei Kalasha può essere quindi la chiave per intendere una cosmologia arcaica di ampia estensione. L’Autore segue pertanto un itinerario comparativo che lo porta a confrontare il rito dei Kalasha con le feste d’inizio anno del mondo indiano e dell’Europa: un percorso complesso che fa emergere infine il senso ultimo della «grande festa» quale annuale rifondazione del ciclo del tempo.

2010

Tutto e subito n. 18

480 pagine

EAN 9788838924873

Non disponibile

Autore

Augusto S. Cacopardo, docente di Etnografia nell’Ateneo di Firenze, conduce ricerche nello Hindu Kush fin dagli anni ’70. Il suo lavoro si è svolto prevalentemente con il sostegno dell’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente (Is.I.A.O.). Fra le sue pubblicazioni, Gates of Peristan. History, Religion and Society in the Hindu Kush (Is.I.A.O., Roma 2001) – co-autore Alberto Cacopardo – delinea un quadro generale delle culture pre-islamiche dello Hindu Kush.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy