I parenti scomodi. Fra storici e storie

I parenti scomodi. Fra storici e storie

«Fare storia comporta sempre una preventiva rilevazione del tempo in cui essa è stata fatta e della personalità di chi la fa»: una raccolta di saggi sulla storia della storiografia siciliana del medioevo.

Sicilia e Medioevo sono due realtà fortemente astratte e suggestive, in grado di coinvolgere, e indirettamente modellare, mentalità, passioni, stati d'animo, visioni del mondo, interessi concreti. Ogni età storica e ogni movimento culturale hanno avuto una propria immagine della Sicilia medievale, coltivandone questo o quell'aspetto, esaltandone l'una o l'altra tendenza secolare, elevandone a modelli esemplari, episodi e eventi diversi: specchi in sostanza nei quali i vari interpreti, finivano col riflettere se stessi. La storia della storiografia siciliana del Medioevo evidenzia così, accanto al repertorio delle varie scuole, una vera e propria storia in se stessa, una storia ideologica: i modi dell'autoforgiarsi nel guardare alla Sicilia e al Medioevo. È quello che documenta criticamente questa raccolta di saggi di uno dei maggiori medievisti siciliani, spaziando da Fazello agli storici del Novecento.

Autore

Vincenzo D'Alessandro insegna Storia medievale nella Università di Palermo. È autore di Politica e società nella Sicilia aragonese (Palermo, 1963); Storiografia e politica nell'Italia normanna (Napoli, 1978). Insieme a Giuseppe Giarrizzo ha curato La Sicilia dal Vespro all'Unità d'Italia (Torino, 1989). Con questa casa editrice ha pubblicato: Terra, nobili e borghesi nella Sicilia medievale (1994).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy