Il pensionato signor Bougran

Il pensionato signor Bougran

Lingua originale: francese
Traduzione di Anna Zanetello
Titolo originale: La retraite de Monsieur Bougran
Nota di Anna Zanetello
Seguito da La dolce follia dell'isteria amministrativa di Anna Zanetello

Timbri, pennini, mezzemaniche, questo è quello che il signor Bougran capisce ed è quello che ha vissuto. Mandato anticipatamente in pensione assieme alle sue ossessioni, non può che odiare la realtà e su di essa accanirsi.

Timbri, pennini, polvere d'ufficio, mezzemaniche e astucci, ossessivamente enumerati e riordinati, sono i termini minimi a cui il signor Bougran ha ridotto la realtà, contenendola in un catalogo breve e rassicurante. Mandato in pensione anticipatamente trova un modo bizzarro per preservarsi un universo a misura della sua claustrofilia. Di quella specie di guida alle patologie della normalità che sono le opere di Joris-Karl Huysmans (1948-1907), Il pensionato signor Bougran è una voce rapida e cattiva. Huysmans, di cui un vecchio critico ha scritto che «più che descrivere la realtà, odia la realtà», sembra sfogarvi tutto il suo umor nero.

1984

La memoria n. 90

64 pagine

EAN 9788838902529

Non disponibile

Autore

Joris-Karl Huysmans (Parigi 1848-1907) scrittore francese di origine fiamminga, amico di Zola, appertenne alla scuola naturalista. Con opere come Alla deriva (1882) e Controcorrente (1884), romanzo in pieno spirito decadente, si avvicinò al simbolismo.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy