Alle porte dei sogni

Alle porte dei sogni

Nota di Sergio Valzania

Tra racconti storici ed episodi mitologici, tra aneddoti, citazioni letterarie e riferimenti antropologici, un viaggio nel mondo dei sogni narrato da uno dei più brillanti studiosi del  mondo antico.

A un certo punto della sua vivace trattazione del sogno, Maurizio Bettini cita Paul Valéry: «Il sogno è un fenomeno che noi osserviamo solo durante la sua assenza. Il verbo ‘sognare’ non ha il presente». La frase potrebbe fare da epigrafe al libro. Qui infatti si tratta della scienza del sogno, nell’antichità ma con continue incursioni nelle concezioni più moderne per evidenziare lasciti e influenze. Il fatto è che l’esperienza onirica costituisce la forma di conoscenza più ambigua e impalpabile che ci sia, perennemente in fuga tra lo sperimentalismo e la filosofia, la psicologia e la letteratura, ma anche lambita dall’arte divinatoria e la magia: perché in ultima analisi non è affatto scontato che il sogno debba avere legami con il passato ma con il futuro non possa. Ciò ha liberato nella storia il gioco delle ipotesi più gaie e ardite, nel cui moltiplicarsi coinvolgersi e complicarsi questo saggio, agilmente, si immerge. Guidato da una tesi, non proprio rassicurante: che tanto la realtà indirizza i sogni, altrettanto i sogni indirizzano la realtà.

2009

Alle 8 della sera n. 19

228 pagine

EAN 9788838923289

Non disponibile

Autore

Maurizio Bettini, classicista e scrittore, insegna Filologia Classica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena, dove ha fondato il Centro «Antropologia e Mondo antico». Dal 1992 tiene regolarmente seminari presso il  Department of Classics dell'Università di Berkeley, California. Cura la serie «Mythologica» presso l'editore Einaudi e collabora con la pagina culturale de «La Repubblica». Fra le sue pubblicazioni: Il ritratto dell'amante, Torino 1992; I classici nell'età dell'indiscrezione, Torino 1994; Nascere. Storie di donne, donnole, madri ed eroi, Torino 1998; Le orecchie di Hermes, Torino 2000; Voci. Antropologia sonora del mondo antico, Torino 2008; Con Carlo Brillante, Il mito di Elena, Torino 2002; Con Ezio Pellizer, Il mito di Narciso, Torino 2003; con Giulio Guidorizzi, Il mito di Edipo, Torino 2004; con Luigi Spina, Il mito delle Sirene, Torino 2007. In questa stessa collana nel 2007 C’era una volta il mito.

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy