Il racconto su Drakula voevoda

Il racconto su Drakula voevoda

Lingua originale: russo
Titolo originale: Povest' o Drakule Voevode
A cura di Maria Cristina Dini

La versione più antica pervenutaci del racconto del voevoda Drakula.

Un sovrano terribile, senza carità cristiana ma giusto e imparziale. Così è descritto il voevoda valacco Drakula nel racconto di cui viene qui proposta la versione più antica pervenutaci, una copia manoscritta alla fine del XV secolo nel monastero Kirillo-Bieloserskij, da un monaco russo che si firma Efrosin. Dell'autore non si conosce il nome. È stata avanzata l'ipotesi che possa trattarsi di Fedor Kuritzyn, un uomo della corte dello zar Ivan III di Russia, appartenente al cosiddetto «Gruppo Eretico Moscovita», formatosi a Mosca tra il 1484 e il 1486 e che contribuì non poco al consolidamento del potere dello zar.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy