La Rotonda dei Massalongo

La Rotonda dei Massalongo

Avventure tra il Brenta e la laguna, sorrisi e «ciacole» di calli, giocose, mutevoli ed ineluttabili come il mare che segna le persone che gli vivono accanto.

«Venezia allora, ma anche adesso, ogni tanto se indormensa e succede allora cussì pòco degno de esser contà che si aspetta con ansia qualcossa de nòvo»: e queste pagine raccontano delle cose che i veneziani si facevano succedere a interruzione di quelle quaresime; in un'epoca in cui il mare era ancora libertà e faceva un po' ebbre le persone che gli vivevano accanto. Avventure tra il Brenta e la laguna, sorrisi e «ciacole» di calli, giocosità: ma tanto facili a mutarsi nel gesto bello e definitivo da adombrare un senso del destino, un'ansia di lasciare un segno che sembrano chiamare a precedenti altre storie «tra mare e costa».

Autore

Aldo Alberti è nato da una famiglia veneziana di antica data. Fin dagli anni Venti ha collaborato a riviste varie, quali «Nuova Antologia», «Domani», «Mercurio», intensificando l'impegno di pubblicista dopo la guerra partigiana in cui ha preso parte attiva. Ha creato e diretto «Esso-rivista» e «Futuribili» di cui è stato redattore capo. Un suo racconto comparso su un numero della «Tribuna» del 1932, gli costò la censura e la sospensione di sei mesi per via di una frase che non era piaciuta a Mussolini: «Con tante donne che ci sono al mondo è meglio non sacrificarsi per una sola». Di Alberti questa casa editrice ha pubblicato La Rotonda dei Massalongo (1985).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy