Il sergente Studer indaga. Tre romanzi polizieschi

Il sergente Studer indaga. Tre romanzi polizieschi

Lingua originale: tedesco
Traduzione di Gabriella De' Grandi, Valeria Valenza
Titolo originale: Wachtmeister Studer; Krock & Co.; Der Fieberkurve

I polizieschi di Glauser portano in una Svizzera degli anni Trenta, piovosa e malinconica come una vecchia fotografia, in un universo periferico di vite fragili e spezzate prigioniere di intrighi spesso grotteschi, a tratti visionari.

Il sergente Studer, anziano investigatore della polizia di Berna, è la creazione letteraria di uno spirito anarchico dalla vita maledetta e dall’ispirazione amara, convinto che il giallo rimanesse «l’unico mezzo per diffondere idee ragionevoli»; i suoi polizieschi espressionisti ed esistenziali portano in una Svizzera degli anni Trenta, piovosa e malinconica come una vecchia fotografia, in un universo periferico di vite fragili e spezzate prigioniere di intrighi spesso grotteschi, a tratti visionari.

Il sergente Studer
Un omicidio che sembra un suicidio in un paesotto svizzero affondato negli anni Trenta, grottescamente pieno di insegne e botteghe risuonanti di musichette allegre: «una situazione spettrale». Studer deve penetrare un microcosmo chiuso nei suoi odi e nei suoi misteri, dietro un assassino che in fondo desidera essere smascherato e anela di espiare il suo rimorso.

Krock & Co.
Nell’albergo di un paesino nella regione dell’Appenzell, un giovane è ucciso con un raggio di bicicletta. Studer è lì, in gita con la famiglia, e inizia a indagare. Mentre affronta le atmosfere ambigue e le psicologie bizzarre segnate dall’isolamento montanaro, un nuovo morto: stavolta è un forestiero, proprietario di un’agenzia d’affari di San Gallo, la Krock & Co., cui è indirizzato un pacchetto di buste senza lettere. Si tratta di decifrare più le psicologie che gli indizi.

Il grafico della febbre
Un frate dal fare ambiguo si presenta a Studer e gli preannuncia un duplice omicidio che si verifica immancabilmente. Vittime: due donne. Accanto ai cadaveri, un grafico della febbre e un gioco di carte interrotto (solitario o cartomanzia?). Dalla Svizzera a Parigi al Marocco, l’indagine trascina il pigro sergente nell’ambiente della Legione straniera.

Autore

Friedrich Glauser (1896-1938), scrittore svizzero, ebbe una vita dolorosa e ribelle, le cui esperienze ricorrono trasfigurate nella sua produzione letteraria (l’infanzia, i viaggi, i soggiorni in ospedali e manicomi, la Legione straniera). Tra le sue opere, oltre quelle qui pubblicate, i polizieschi Il tè delle tre vecchie signore (1985), Il regno di Matto (1988), Il Cinese (1988), I primi casi del sergente Studer (1989). E inoltre Gourrama (1990), Dada, Ascona e altri ricordi (1991), Oltre il muro (1993), Morfina (1995) e La negromante di Endor (1999).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy