La solitudine amica. Lettere al conte Sicinio Pepoli

La solitudine amica. Lettere al conte Sicinio Pepoli

A cura di Carlo Vitali
Nota di Roberto Pagano
Prefazione di Francesca Boris

Il ritratto della vita romanzesca del famoso cantante castrato, attraverso le epistole al protettore.

«I castrati restano un mistero. Non sapremo mai cosa provavano veramente questi uomini mutilati per produrre voci sublimi - scrive Francesca Boris nella Nota di presentazione a La solitudine amica, il carteggio di Farinelli. - Alla metà del Settecento, in Italia, castrare ragazzi per farne cantanti è una prassi normale, avente alle spalle una lunga tradizione di quasi due secoli. Il fenomeno è nato con l'avallo della Chiesa, all'ombra della Cappella Sistina; dei ragazzi, chi non muore sotto i ferri, chi non rivela alla fine una voce sgraziata, ha buone probabilità di diventare una leggenda vivente». Ed è ciò che accadde a Carlo Broschi Farinelli, il più grande e più celebre di tutti i castrati, che ha lasciato testimonianza di sé, rappresentativa forse di tutti i sentimenti di un personaggio del suo genere, in queste 67 lettere, dal 1731 al 1749, destinate al suo amico e protettore, il conte Pepoli di Bologna. Vi scorre tutta la vita di un uomo di teatro - dai viaggi, agli intrighi, alle gelosie, alle vanità, agli amori, alle tristezze, alle grandi solitudini - come era probabilmente anche per un Goldoni e per un Da Ponte. Ma con qualcosa di diverso o di estremo, come estrema era la sua condizione: lampi di una società incipriata e violenta.

Autore

Carlo Broschi, detto Farinelli (Andria, 1705 - Bologna, 1782), fu uno dei più famosi sopranisti della storia del canto. Studiò con il celebre virtuoso il Farinelo, dal quale prese il nome.

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy