Storia indiana della conquista di Messico

Storia indiana della conquista di Messico

Lingua originale: spagnolo
Traduzione di Angelo Morino
Titolo originale: da Historia general de las cosas de la Nueva España
Nota di Angelo Morino

«..chiese loro: Sapete dirmi cos'è ciò che ho visto? - Ma, prima che gli indovini potessero rispondere, l'uccello scomparve. L'ottavo segno, o pronostico, fu che apparvero spesso mostri in corpi mostruosi. Li portavano da Mocthecuzoma e, non appena questi li avevano visti, scomparivano». Dall'ottica dei vinti, il racconto dell'invasione e della conquista del territorio del Messico da parte degli spagnoli.

Nel Libro del riso e dell'oblio, Milan Kundera racconta di una fotografia scattata a Praga nel febbraio del 1948, e diffusa ufficialmente in migliaia di copie, in cui apparivano Gottwald e Clementis, i due massimi esponenti del comunismo cecoslovacco. Ma quattro anni dopo Clementis spariva dalla fotografia così come, per impiccagione, era sparito dalla vita. «Là dove c'era clementis c'è solo la nuda parete del palazzo». Ma per Kundera, per la sua memoria, Clementis sta ancora lì: poiché «la lotta dell'uomo contro il potere è la lotta della memoria contro l'oblio». È un apologo, questo, che ha valore eterno e universale. Sulla nuda parete da cui i conquistatori spagnoli e cattolici hanno cancellato la cultura, la storia e la vita dei popoli conquistati, anche Bernardino de Sahagùn - forse per un inconscio processo di avversione al potere - ha tentato di carpire la memoria dei vinti, di restituirla alla storia. E ne è venuto un libro di affascinante ambiguità.

1983

La memoria n. 63

148 pagine

EAN 9788838902253

2ª edizione

Non disponibile

Autore

Bernardino de Ribera nasce a Sahagún in Spagna, tra il 1499 e il 1500. Frate francescano, nel 1529 è in Messico, da poco conquistato, in missione evangelica; impara la lingua nahua, svolge attività di insegnamento tra i nativi, e avvia - dapprima a fini informativi dei superiori - la raccolta dei materiali, viaggiando per i territori che non lascerà fino alla morte nel 1590. Della Historia general de las cosas de Nueva España, questa casa editrice ha pubblicato il XII libro Storia indiana della conquista di Messico (1983) e il IV, Il libro dei destini (1989).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy