Storia della monaca alfiere scritta da lei medesima

Storia della monaca alfiere scritta da lei medesima

Lingua originale: spagnolo
Traduzione di Lucrezia Panunzio Cipriani
Titolo originale: Historia de la monja alférez escrita por ella misma
Presentazione ed epilogo di Jesús Munárriz

L'autobiografia di una monaca-soldato in terra americana, che raggiunse livelli di indipendenza e libertà sorprendenti per l'epoca in cui visse.

Donna Catalina de Erauso scrisse queste memorie - pubblicate a stampa dal manoscritto nel 1829 - a Siviglia nel 1625 o '26, poco prima di imbarcarsi definitivamente per le Americhe. Già famosa, «monaca che in abiti maschili fu soldato in Cile e Tipoán», le presentò come resoconto delle sue gesta da «alfiere» al fine di ottenere una commenda reale (concessa la quale, da Filippo IV, si stabilì in Messico, a commerciare sotto il nome di Antonio de Erauso). Tra i letterati, per primo ne fu incuriosito Thomas de Quincey: «Sono cariche di elettricità per le vicende contenute; d'altronde, per il modo stesso di raccontare le vicende, sono di una scarna asciuttezza».

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy