Storia della seduzione

Storia della seduzione

Un itinerario nell'immagine, nell'idea e nel carattere del seduttore.

«Secondo Kierkegaard ciò che caratterizza il seduttore è la totale assenza di un moto di autentica partecipazione al sentimento che simula per raggiungere il suo scopo. Parliamo naturalmente di seduzione amorosa ed è quasi superfluo aggiungere l'aggettivo che nel significato corrente del termine è sottinteso».

Autore

Maurizio Calvesi (Roma, 1927) è storico e critico d'arte, Accademico dei Lincei dal 1983. Direttore di numerosi musei e mostre di prestigio internazionale, è attualmente a capo del Dipartimento di Storia dell'arte dell'Università La Sapienza di Roma e presiede il Comitato per i beni artistici e storici del Consiglio nazionale per i beni culturali. Tra le sue opere: Le Arti in Vaticano (Skira, 1962); Le incisioni dei Carracci (CEAC, 1965); Le due avanguardie (Lerici, 1966 e successive edizioni Laterza fino al 1998); Dinamismo e simultaneità nella poetica futurista (Fabbri, 1967); Alberto Burri (Fabbri, 1972); Duchamp invisibile (Officina, 1975); Avanguardia di massa (Feltrinelli, 1978); Il sogno di Polifilo prenestino (Officina, 1980); La Metafisica schiarita (Feltrinelli, 1982); Le realtà del Caravaggio (Einaudi, 1990); La melanconia di Albrecht Dürer (Einaudi, 1993); La «pugna d'amore in sogno» di Francesco Colonna romano (Lithos, 1996); Piero della Francesca (RCS Libri, 1998).

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy