I turisti, i turisti

I turisti, i turisti

Santo Piazzese trova un nuovo inghippo per il suo professor La Marca; sono venuti due scienziati americani per un seminario di biologia, ma di che molecole si occupano per davvero? Il racconto I turisti, i turisti è tratto dall'antologia Turisti in giallo (Sellerio, 2015).

Il biologo Lorenzo La Marca, pur passando la maggior parte della giornata dentro i laboratori del dipartimento di Biochimica applicata di via Medina-Sidonia, conosce alla perfezione la città di Palermo. Non c’è angolo che gli sfugga, ecco perché, quando la vecchia Virginia, la decana del dipartimento, gli chiede il favore di accogliere due scienziati americani in arrivo in città per un seminario di biologia, accetta senza troppi indugi. Non sembra difficile, si tratta di pochi giorni, durante i quali organizzare il seminario e il solito «giro standard Palermo Palermo».
L’arrivo dei due studiosi, Vincent Lombino, di origini siciliane, e la moglie Helen Pycora, avviene come previsto nei giorni del Festino di Santa Rosalia e tutto sembra svolgersi nella massima tranquillità, anche quando i due coniugi decidono di spostarsi nel baglio sulle Madonie della sorella di Lorenzo alla ricerca del paese d’origine di Vincent. Se non gli fossero capitati per caso tra le mani alcuni scatti fotografici, mai Lorenzo sarebbe stato colto dal dubbio: «Che ci faceva il mio amico sbirro Vittorio Spotorno, in posizione defilata, ma strategicamente impeccabile, piazzato tra la coloratissima bancarella di un torronaro e il portone delle foto con gli americani? Aveva l’aria di tenere d’occhio proprio quella casa». Chi sono veramente i due scienziati? Di che molecole si occupano per davvero?
Con i turisti enigmi e misteri diventano più ingarbugliati, le piste sbiadiscono, ma si sa, quando il biologo La Marca indossa i panni del detective difficilmente il suo intuito si sbaglia.

2017

Corti n. 37

67 pagine

Nelle librerie on-line da giovedì 20 luglio

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

Autore

Santo Piazzese, biologo, è nato a Palermo, dove vive e lavora. Con questa casa editrice ha pubblicato I delitti di via Medina-Sidonia (1996), La doppia vita di M. Laurent (1998) e Il soffio della valanga (2002), tutti raccolti anche nel volume della collana «Galleria» Trilogia di Palermo (2009), e Blues di mezz'autunno (2013).

Premio Lama e Trama 2011 alla Carriera.

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy