L’uccello bianco. Racconto blu

L’uccello bianco. Racconto blu

Lingua originale: francese
Traduzione di Anna Tito
Titolo originale: L'oiseau blanc. Conte bleu

I «racconti blu» erano venduti clandestinamente per il loro contenuto erotico o eversivo. L'allegoria «dell'uccello bianco» svela il principio di autorità nella sua vera luce.

«Questo racconto è della stessa epoca de I gioielli indiscreti. Vi si ritrovano gli stessi personaggi, ma la licenziosità è minore. Rimase sconosciuto finché Naigeon non lo pubblicò nella sua edizione delle Opere di Diderot nel 1798. Era questo che cercava il signor Berrier, luogotenente di polizia, quando la signora Diderot gli rispose che non conosceva di suo marito 'né piccione bianco né piccione nero', e che d'altro canto non lo credeva capace di attaccare il re, come lo si accusava di aver fatto in questo racconto. Si vedrà se la moglie del filosofo aveva ragione. A nostro avviso, in questo testo, così come nei Gioielli, i raffronti tra Mangogul e Luigi XV sono troppo vaghi per permettere di sostenere un'opinione che incriminerebbe tutti i romanzi del XVIII secolo e tutte le 'féeries' del XIX. È gioco forza che giunga un momento, nella storia dei popoli, in cui, diffondendosi la civiltà, il principio di autorità si mostra nella sua vera luce. Ci si accorge allora che i re sono uomini, e una volta che tutti lo sanno, gli scrittori che lo dicono, non facendo altro che ricamare su un luogo comune, non hanno né meriti né demeriti: hanno solo un po' più o un po' meno di spirito. Non pensiamo sia necessario spiegare al lettore l'allegoria dell'Uccello bianco; la capirà, senza alcun dubbio, prima della sultana» (Nota all'edizioneGarnier, 1875). A questa succosa nota aggiungiamo che l'intitolazione racconto blu si riferisce a quei libri che, per contenuto erotico o eversivo, si vendevano clandestinamente. Ed è con questa nostra edizioncina che il racconto (non compreso nemmeno nell'edizione della Pléiade) esce dalla clandestinità.

1985

La memoria n. 115

104 pagine

EAN 9788838902772

Non disponibile

Autore

Denis Diderot, scrittore e filosofo francese, scrisse romanzi (I gioielli indiscreti, La monaca), testi teatrali (Il figlio naturale), racconti, opere filosofiche e storiche. Diresse l'Encyclopédie, facendone un formidabile strumento di diffusione della cultura illuminista. Di Diderot questa casa editrice ha pubblicato L'uccello bianco. Racconto blu (1985) Saggio sui regni di Claudio e Nerone, e sui costumi e gli scritti di Seneca (1987) e (1994).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy