Un vero e proprio viaggio

Un vero e proprio viaggio

Traduzione dallo spagnolo di Maria Nicola
Titolo originale: Un auténtico viaje

«Senza movente, senza indiziati, senza una logica apparente», un caso complicato per Petra Delicado e il suo vice Fermín Garzón costretti ad indagare su un cadavere fatto a pezzi ritrovato nella valigia di una giovane studentessa pendolare. Il racconto Un vero e proprio viaggio  è tratto dall'antologia Viaggiare in giallo pubblicata nel 2017.

Petra Delicado, la dura ispettrice della Policía nacional di Barcellona, non ama viaggiare, a differenza del suo inseparabile vice Fermín Garzón: «Non c’era argomento al mondo su cui la pensassimo allo stesso modo, e anche quella volta non ci smentimmo. Io detestavo viaggiare e invece a lui piaceva. Per me il viaggio aveva perso tutta l’aura romantica che poteva aver avuto in passato». Tanto più se di viaggio di lavoro si tratta e neppure tanto avventuroso o esotico. A causa di un’indagine complicata Petra e Fermín sono infatti costretti a continue incursioni nella vicina Girona, dove una giovane pendolare, studentessa di medicina, rientrando a casa dei genitori da Barcellona con un autobus di linea, si ritrova nella sua valigia i resti di un corpo umano accuratamente avvolti in sacchetti di plastica.
Un omicidio senza movente, senza una logica apparente, eppure tra interrogatori, soste in bar per camionisti o ristorantini niente male, indizi, battibecchi tra Petra e il suo Sancho Panza, si farà strada quasi da sola una verità sconcertante che lascerà i due poliziotti inorriditi.
«Continuo a detestare i viaggi, malgrado le buone intenzioni di Garzón. E soprattutto, dopo quel caso così inquietante, ho giurato di non salire più su un pullman per tutta la mia vita».

Autore

Alicia Giménez-Bartlett (Almansa, 1951) è la creatrice dei polizieschi con Petra Delicado. I romanzi della serie sono stati tutti pubblicati nella collana «La memoria» e poi riuniti nella collana «Galleria». Ha anche scritto numerose opere di narrativa non di genere, tra cui: Una stanza tutta per gli altri (2003, 2009, Premio Ostia Mare Roma 2004), Vita sentimentale di un camionista (2004, 2010), Segreta Penelope (2006), Giorni d’amore e inganno (2008, 2011), Dove nessuno di troverà (2011, 2014), Exit (2012) e Uomini nudi (2016, Premio Planeta 2015). Nel 2006 ha vinto il Premio Piemonte Grinzane Noir e il Premio La Baccante nato nell’ambito del Women’s Fiction Festival di Matera. Nel 2008 il Raymond Chandler Award del Courmayeur Noir in Festival.

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽