La verità

La verità

A cura di Isabella Labriola
Nota di Luciano Canfora
Testo greco a fronte

Autore

L'incertezza circonda l'identità di Antifonte. Con questo nome gli antichi conoscono un sofista, un oratore e un poeta tragico e li distinguono, soprattutto l'oratore dal sofista; non mancano però fonti che ne parlano come se vi fosse un solo Antifonte. Ancor oggi non è chiaro se il sofista e l'oratore siano la stessa persona, per quanto tra i due la distanza si sia attenuata. L'oratore, Antifonte di Ramnunte, noto per i discorsi giudiziari, è ricordato dallo storico Tucidide come «mente» del colpo di stato oligarchico del 411 ad Atene, e come l'autore del discorso più bello che avesse mai sentito. Ad Antifonte sofista sono attribuiti gli scritti sulla Verità, la Concordia e il Politico. Sono qui tradotti l'ultimo frammento della Verità secondo Diels-Kranz (VS 87 B 44) e quasi tutti i frammenti riferiti alla Concordia (VS 87 B 48-65): edizione H. Diels, Die Fragmente der Vorsokratiker, Berlin 1952.

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy