Il Vij

Il Vij

Lingua originale: russo
Traduzione di Michele Vranianin
Titolo originale: Vij

Il Vij, nella fantasia di alcuni popoli russi, è il capo degli gnomi, i cui occhi hanno palpebre che arrivano a terra.

In una nota a questo racconto, Gògol spiega: «Il Vij è una colossale creazione della fantasia popolare. Con tal nome si chiama presso i Piccoli Russi il capo dei gnomi, i cui occhi hanno palpebre che arrivano fino a terra. Tutto questo racconto è una tradizione popolare. Io non ho voluto alterarla in nulla e la racconto quasi con la stessa semplicità di come l'ho sentita». Ma si badi al quasi: in cui si contiene quel che una popolana siciliana diceva a uno studioso del folclore: «niente è il racconto, tutto sta nel come si porta». E Gògol lo porta impareggiabilmente, e specialmente nel calare il meraviglioso, l'inverosimile, il trasumano nella realtà sordida e famelica di un seminario, sicché l'orrore del Vij sembra diventarne parte.

1981

La memoria n. 31

80 pagine

EAN 9788838901935

Non disponibile

Autore

Di Nikolàj Gogol' (1809-1852) questa casa editrice ha pubblicato anche Roma (2000).

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy