Il villaggio di Stepàncikovo

Il villaggio di Stepàncikovo

Lingua originale: russo
Traduzione di Alfredo Polledro

Dostojevskij lo scrisse a caricaturare uno di quei letterati inconclusi e inconcludenti, della società aristocratico-borghese russa, che non mancavano nel suo tempo come non mancano nel nostro.

A parodia del famoso incipit di un capitolo dei Promessi sposi - «Carneade! Chi era costui?» - nel recente racconto di uno scrittore italiano corre ad un certo punto la domanda «Fomà Fomìc! Chi era costui?»; e vi si svolge una grottesca ricerca dell'identità del personaggio. Che è poi il protagonista di questo «romanzo umoristico» di Dostojevskij, ma assunto dallo scrittore italiano a prefigurazione, premonizione e simbolo dello stalinismo. Il libro è del 1859. Probabilmente, Dostojevskij lo scrisse a caricaturare uno di quei letterati inconclusi e inconcludenti, prepotenti ipocriti e parassiti della società aristocratico-borghese della provincia russa, che non mancavano nel suo tempo come non mancano nel nostro. Ma crediamo valga la pena di provare a leggerlo nella chiave del senno del poi, a fronte degli avvenimenti tragicamente grotteschi o grottescamente tragici che l'intolleranza ha generato dal suo secolo al nostro.

1981

La memoria n. 22

234 pagine

EAN 9788838901843

Non disponibile

Autore

Fjòdor Dostojevskij (Mosca, 1821-Pietroburgo, 1881), scrittore russo di eccezionale complessità, fu assertore dell'ortodossia religiosa e di un acceso nazionalismo slavofilo. I suoi romanzi si riallacciano prevalentemente alla letteratura poliziesca e d'avventura, a quella nera e d'appendice. Tra le sue opere ricordiamo: Il sosia (1846), Le notti bianche (1848), Umiliati e offesi (1862), Delitto e castigo (1866), L'idiota (1868-69), I demoni (1873), I fratelli Karamazov (1879-80).

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy