Vincenzo Bellini

Vincenzo Bellini

L'appassionante ritratto del grande operista che avrebbe potuto cambiare, se fosse vissuto abbastanza, la storia del melodramma italiano.

Gioacchino Lanza Tomasi, con questa prima biografia di Vincenzo Bellini, offre l'appassionante ritratto di un operista che avrebbe potuto cambiare, vivendo abbastanza, la storia del melodramma italiano.

Autore

Gioacchino Lanza Tomasi (1934), musicologo e storico, professore di storia della musica è stato fino al 2006 direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli, in precedenza ha guidato prestigiosi complessi, dall'Accademia Filarmonica di Roma, al Teatro dell'Opera di Roma, al Teatro Comunale di Bologna, all'orchestra della Rai; è stato anche direttore dell'Istituto Italiano di Cultura a New York; ha pubblicato numerose opere tra cui: Le ville di Palermo(1966), (con Enzo Sellerio) Castelli e monasteri siciliani (1968), Guida all'opera (1971), Gusto del silenzio rossiniano (1971), Ernani di Giuseppe Verdi. Guida all'opera (1982), Erik Satie e la musica del surrealismo (1976). Per questa casa editrice ha pubblicato: Vincenzo Bellini (2001), Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Una biografia per immagini (1998), I luoghi del Gattopardo (2001).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽