La visione

La visione

Commuoversi nell'ascoltare musica, esigere dall'amicizia sincera intensità: cose di cui si dovrebbe esser fieri, ragiona il protagonista di questo libro, un intellettuale e politico ora confinato su una poltrona dalla paralisi.

Commuoversi nell'ascoltare musica, esigere dall'amicizia sincera intensità: cose di cui si dovrebbe esser fieri, ragiona il protagonista di questo libro, un intellettuale e politico ora confinato su una poltrona dalla paralisi. Non fosse per un insistente sospetto di vacuità, se l'ascoltar musica è «un'attività d'eccezionale valore spirituale, ma anche, in circostanze date, perfettamente simile alla perdita di tempo, all'ozio e all'inganno», se l'amicizia scade quando sono più comodi «il silenzio e la cortesia». E ricorda l'ingombro di disillusioni farsi intollerabile durante una seduta di Consiglio che diviene l'incarnazione di tutto quanto nella vita è privo di importanza, annoia e offende. E come si rese necessaria e urgente una visione, l'unica nella sua vita. La visione (e, avverte Ferrara, «le visioni sono proprio questo, vedere ciò che in realtà non s'è visto») di una scena distante nel tempo e nello spazio, satura di tutto ciò che per lui è chiaramente, immediatamente importante e di cui «si può andare orgogliosi».

Autore

Giovanni Ferrara (Roma, 1928) è stato senatore per diverse legislature e professore di Storia Antica nell’Università di Firenze. In questa stessa collana ha pubblicato Il senso della notte (1995) e La sosta (1996).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy