La zattera della Gorgone

La zattera della Gorgone

Lingua originale: Francese
Titolo originale: Le radeau de la Gorgone: Promenades en Sicile

Fotografie di Ferrante Ferranti

120 tavole in bicromia fuori testo

«Magnificenza espositiva dei mercati, mucchi di vivande, piramidi di frutta e verdura, pannelli di carretti, mule impennacchiate, pupi dalle corazze scintillanti, questo popolo possiede il senso innato del fasto e del bello. Gironzolare per strada costituisce la migliore iniziazione alle vere ricchezze della Sicilia. Abbondanza di screziature, esuberanza dell'immaginazione: una sorta di barocco spontaneo, che suscita la voglia di conoscere l'altro barocco, il barocco erudito, prodotto dagli uomini di cultura» (dal testo di Dominique Fernandez).

Questo libro è il racconto delle esperienze di Dominique Fernandez in Sicilia, delle sue scoperte, delle sue emozioni. Ha scalato vulcani, costeggiato rive, esplorato deserti, visitato basiliche, cripte, palazzi, ville, cimiteri, zolfare, saline, ma anche, e soprattutto, ha vissuto in compagnia dei siciliani, nei paesi di cui racconta la traumatica evoluzione, il paesaggio - in poco più di un quarto di secolo - dagli antichi costumi feudali ad un improvviso apprendistato della democrazia. Sostenuto in contrappunto dal commento visivo di grande suggestione offerto dalle fotografie di Ferrante Ferranti, il testo consente al lettore di addentrarsi nell'atmosfera siciliana proponendo ancora una volta l'estenuante gioco della luce e della bellezza, il fascino sensuale e la grandezza antica, l'opulenza e la miseria di un'isola dove, come qualcuno scrisse, si trova "la chiave di tutto".

Autore

Dominique Fernandez (Parigi, 1929). Nel 1957 assume l'incarico di professore di lingua e letteratura italiana all'istituto Grenoble di Napoli, da cui viene sospeso per aver organizzato una conferenza su Roger Vailland senza i dovuti "crismi dell'ufficialità". Membro dal 1959 del comitatondi lettura delle Editions Bernard Grasset, nel 1968 consegue la laurea in lettere con la tesi L'échec de Pavese. Scrive regolarmente per il Nouvel Observateur e per Compact. Tra le sue opere maggiori: i romanzi L'aube (1962), Porporino ou les mystères de Naples (1974), Dans la main de l'ange (premio Goncourt 1982), L'école du Sud (1991), e i saggi Les évènements de Palerme (1996), Le promeneur amoreux (1980) e Le banquet des anges (1984). Con questa casa editrice ha pubblicato Ejzenštejn (1980) e La zattera della Gorgone (1992).

Altri titoli in catalogo

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽